Just another WordPress.com weblog

Ricetta Tory

  • Prendete una religione. Cogliete un popolo fresco fresco di violenze. Mischiate e strumentalizzate insieme.
  • Prendete un libro, possibilmente già mistificato. Rimistificate a lungo. Strumentalizzate con l’impasto precedente.
  • Scegliete una teglia in base alle esigenze del miscuglio ottenuto. Se nella teglia c’era già del cibo, mettetelo nella ciotola davanti alla striscia del cane, così i cattolici della comunità internazionale non potranno lamentare il fatto che il cibo non si butta.
  • Prendete un mattarello e bastonate eventuali grumi di incrostazioni della teglia. (Il miscuglio in sé dovrebbe essere abbastanza psicomogeneizzato).
  • Fate accendere e surriscaldare il forno (preferibilmente a norma UN) dalla puttana di vostra mamma.
    (Evitate di piagnucolare troppo sull’utilizzo storico del forno. Le ricette migliori si ripetono ciclicamente).
  • -Lastly, but not least- Ricoprite zelantemente e continuamente il miscuglio con zucchero a coltre, per rendere il tutto più dolce, falso, mistificato, dimenticato, taciuto, oscurato. Placido.
  • Allontanatevi, giratevi dall’altra parte e fatevi guardare dalla televisione. Se vi sembra che il cocktail si sia stabilizzato, potete infornare.

Q. b.?

Annunci

I commenti sono chiusi.